* Dolci * Formaggi *

Da San Sebastian (e un po' dall'Irpinia) con furore

martedì, maggio 14, 2019


Qualche anno fa ho fatto uno splendido viaggio nei Paesi Baschi, sia francesi che spagnoli. Come sempre, oltre ai paesaggi e alle città d'arte, il richiamo della gastronomia ha avuto il suo ruolo. San Sebastian è una mecca dell'alta cucina moderna e, pur non potendo certo permettermi di cenare in ristoranti stellati ogni sera, qualche regalo me lo sono fatto.
Non esaltante, in verità: sono stata da un grosso nome (ma grosso parecchio) che mi ha abbastanza delusa, mentre a piacermi davvero tanto è stato un ristorante non stellato che mi dicevano essere quello frequentato dagli chef quando sono liberi: Agorregi.

* Cucina napoletana * Dolci * Fritture *

Scusate il ritardo

lunedì, maggio 06, 2019


Passato il Santo, passata la festa, si suol dire.
Ma, in un'epoca di pastiere a Natale, mi scuserete se la mia leggendaria pigrizia mi induce solo oggi a pubblicare la ricetta delle zeppole di san Giuseppe.
Questa è la versione che ho fatto quest'anno, usando per l'impasto una ricetta di Lisa, che mise a punto quando lavorava a Casa del nonno 13 con Raffaele Vitale (il nostro amatissimo Raffaele, vero maestro e pozzo di ogni scienza) e per la crema una di Alfonso Pepe.

* Cucina napoletana * Lievitati * torte salate *

Il ritorno del tortano

sabato, aprile 20, 2019


Casatielli, casatielli ovunque. Da anni, ormai, qualunque cosa viene chiamata casatiello. E si ha un bell'insistere sul fatto che no, spesso casatiello non è: non funziona. Si vede che il casatiello fa moda e colore, perciò il povero tortano è scomparso dall'orizzonte lessicale, anche quando capita che quello che i tuoi occhi vedono e la tua bocca assaggia è indiscutibilmente tortano e non casatiello.

* Antipasti * Sformati * Verdure *

Il blog come metafora

giovedì, dicembre 06, 2018


Permettete? Scusate se mi intrometto nelle vostre giornate con una ricetta troppo semplice e un discorso molto noioso. Deve essere colpa di quella mia tendenza a farmi dei nemici che mi accompagna, come una sorta di destino cinico e baro, dalla nascita.
Ma penso che, considerata la mia età e il fatto che, a cagione di  quella, navigo in questo web-mare ormai da una ventina d'anni, avendo attraversato con apparente disinvoltura l'era dei forum, quella dei blog e quella dei social, io possa considerarmi autorizzata a parlarne con una certa cognizione di causa.

* Pasta * Pesce * Primi piatti *

Complicarsi la vita

mercoledì, novembre 07, 2018



Preparare un sugo di pomodoro deve essere la cosa più semplice del mondo. Vero? 
Io credo che sia una delle più complicate, invece. Ho sempre sostenuto che uno chef, per essere davvero grande, deve saper preparare la pasta al pomodoro migliore del mondo; sono convinta che in quella apparente semplicità ci siano innumerevoli insidie e che sia molto più facile lanciarsi in voli pindarici culinari, in invenzioni tanto scoppiettanti quanto improbabili, per le quali non ci sono riferimenti né termini di confronto. Insomma, si riesce a fare i fighi con poco :).

Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001.