Un sandwich per l'estate (che se ne va)

mercoledì, settembre 12, 2018



Dell'estate mi piace il cibo.
Tutto qui.
Poi ci sono le zanzare, l'afa, il sudore, le notti in bianco, le città deserte, i cattivi odori. Dimentico qualcosa? Ah, sì: i cali di pressione.
Ma i pomodori, i peperoni, l'anguria, le ricette fresche e il viaggio annuale forse rendono tutto il resto sopportabile. Forse.
L'estate e il caldo sono la sola cosa che divide me e Lisa: lei ama entrambi. Del resto è una pazza, e lo sappiamo tutti :). Io spererei in un'eterna primavera con qualche spruzzata di autunno qua e là.
Quest'anno ho vissuto il mio primo Ferragosto in città per scoprire che l'odiato supermercato era la mia unica fonte possibile di approvvigionamento. La cosa ha incoraggiato la mia depressione e accresciuto il mio odio per la cosiddetta bella stagione: proprio nel periodo migliore, essere abbandonata dai miei fornitori e non trovare un pomodoro degno di questo nome o una zucchina che non assomigliasse a un cetriolo gonfio e acquoso è stato una sorta di trauma.
Per gli ultimi sprazzi d'estate, questi sandwich sono una piacevole soluzione. Li ho trovati qui e ho apportato qualche piccolissima modifica.
Li uso per celebrare settembre. Finalmente è settembre. Viva settembre.

Sandwich di pesce

Per 2 sandwich:
4 fette di pane bianco (io ho usato delle pagnottelle tonde alle quali ho tolto cupola e fondo)
1 zucchina
200 g di filetti di pesce bandiera o altro pesce (io li ho fatti anche con il cefalo, basta che i filetti non siano troppo spessi)
4 foglie grandi di basilico
fiordilatte a fettine 
150 g di datterini
1 spicchio d'aglio
succo di mezzo limone
qualche fogliolina di menta
sale
olio extravergine d'oliva

Lavare i datterini, tagliarli a metà e disporli su una placca rivestita di carta forno con la parte tagliata verso l'alto. Salarli, distribuirvi l'aglio tagliato a fette, la menta e irrorare con poco olio. Infornare a 200° per 20 minuti, poi accendere il grill per farli appena arrostire in superficie oppure bruciacchiarli leggermente con il cannello. Eliminare l'aglio e la menta e frullare.
Tagliare le zucchine a fette sottili, per il lungo. Porle in una terrina con un filo d'olio e il succo di limone e lasciarle marinare per un'oretta.
Su due fette di pane, disporre le zucchine sgocciolate ricoprendo completamente e rifilando i bordi. Sovrapporvi il fiordilatte a fettine sottili, poi i filetti di pesce. Salare il pesce e ungerlo con poco olio, quindi aggiungere 2 foglie di basilico per ogni sandwich e richiudere con le altre fette di pane pressando delicatamente.
Ungere una larga padella antiaderente, scaldarla e mettervi i sandwich, tenendo il fuoco basso e coprendo con un coperchio che li pressi leggermente. Farli dorare da entrambi i lati, lentamente, in modo che il pesce cuocia. Infine servirli caldi e filanti accompagnandoli con la salsa di datterini.


Pubblicato da: Giovanna

Potrebbero interessarti anche...

0 commenti

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di commenti ai post comporta l'acquisizione dei dati personali inseriti. L'eventuale richiesta di notifica dei commenti ulteriori al post comporta l'acquisizione dell'indirizzo email di chi effettua la richiesta.
Se NON intendi autorizzare tale acquisizione, non commentare e/o non spuntare la casella "Inviami notifiche".
Per ulteriori informazioni circa l'utilizzo e la conservazione dei dati, consulta la nostra Privacy policy

Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001.