Per il World Bread Day

sabato, ottobre 16, 2010


Non ho mai preso parte al World Bread Day .  E' capitato sempre in un periodo in cui mi mancava il tempo, mi mancava la voglia, spesso tutti e due.
Be', c'è sempre una prima volta, è questa. :-)






Mi sono divertita a rielaborare dei panini che ho trovato nel libro sul pane di Linda Collister (Luxury Books) e il risultato è stato molto piacevole: i panini sono soffici, profumati, ideali per la colazione. Naturalmente potete aromatizzarli nel modo che preferite, io ho dato sfogo ancora una volta alla mia passione per gli agrumi e la cannella.

Panini dolci al limone e cannella

500 g di farina forte per panificazione
60 g di zucchero
50 g di burro
1 uovo
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino abbondante di cannella in polvere
la buccia grattugiata di due limoni
12 g di lievito di birra
250 ml di latte

Per le croci di pasta:

60 g di farina 00
30 g di burro
2 cucchiaini di zucchero

Per la lucidatura:

4 cucchiai di latte
3 cucchiai di zucchero

Mescolare la farina con la cannella, lo zucchero e la buccia di limone. Sciogliere il lievito in metà del latte, versarlo al centro della farina insieme al resto del latte e avviare l'impastatrice con il gancio a bassa velocità, o cominciare a impastare a mano. Quando il lievito è stato assorbito, aggiungere il sale, quindi l'uovo sbattuto, a cucchiaiate, continuando a impastare. Unire infine il burro a dadini e impastare energicamente (aumentare la velocità, se usate l'impastatrice) finché l'impasto è ben amalgamato, elastico, incordato e non si appiccica più alle mani.
Formare una palla, metterla in una ciotola, coprire con pellicola e far lievitare in luogo tiepido per circa un'ora e mezza o comunque fino al raddoppio.
Nel frattempo, preparare la pasta per le croci: amalgamare con la punta delle dita gli ingredienti fino a ottenere dei bricioloni, poi aggiungere 1 o 2 cucchiai d'acqua e lavorare poco, giusto per uniformare l'impasto. Tenerlo in frigo fino all'utilizzo.
Riprendere l'impasto lievitato, sgonfiarlo, quindi dividerlo in 12 porzioni uguali e dar loro forma di panini tondeggianti. Disporli su una placca ricoperta di carta da forno, coprirli con un canovaccio inumidito e farli lievitare fino al raddoppio.
Preriscaldare il forno a 200°.
Stendere sottilissima la pasta per le croci, tagliarla a striscioline larghe mezzo centimetro, spennellare leggerissimamente le strisce con acqua e disporne due, incrociate, su ogni panino, dal lato inumidito.
Infornare i panini per circa 15 minuti, o comunque fino a che saranno dorati.
Per la lucidatura, scaldare il latte con lo zucchero, farlo bollire per un minuto, quindi spennellare sui panini caldi appena sfornati e posti su una gratella.
I panini vanno consumati tiepidi.
Pubblicato da: Giovanna

Potrebbero interessarti anche...

8 commenti

  1. sono carinissimi! da copiare la pasta per le strisce decorative!

    RispondiElimina
  2. belli lo sono davvero e poi devono essere profumatissimi! mmmmmmmmm!!!

    RispondiElimina
  3. Oltre che carinissimi da vedere immagino che siano anche buonissimi! La cannella ho iniziato ad apprezzarla da poco e adesso...non posso più farne a meno, è come una droga, la metterei dovunque, quindi figurati se non mi piacciono! :-) Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Lovely buns. I'm glad you made it. Grazie per la tua partecipazione al World Bread Day.

    RispondiElimina
  5. Ricette davvero pococomuni e carinissime! Complimenti è sempre un piacere tornare qui a commentarti!!
    Giovanna di
    http://whitedarkmilkchocolate.blogspot.com/

    RispondiElimina
  6. Your sweet buns sound absolutely lovely! I can almost smell them from here...wonderful WBD submission :)

    RispondiElimina
  7. @Grazie a tutti e scusate per il ritardo nella risposta: sono stata presa nel vortice torinese :-)

    @Girlichef: welcome and thank you!

    RispondiElimina
  8. I've baked your recipe too, lovely little rolls. THanks for posting the recipe!
    http://notitievanlien.blogspot.com/2010/12/after-hours-party-bread-baking-day.html

    RispondiElimina

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di commenti ai post comporta l'acquisizione dei dati personali inseriti. L'eventuale richiesta di notifica dei commenti ulteriori al post comporta l'acquisizione dell'indirizzo email di chi effettua la richiesta.
Se NON intendi autorizzare tale acquisizione, non commentare e/o non spuntare la casella "Inviami notifiche".
Per ulteriori informazioni circa l'utilizzo e la conservazione dei dati, consulta la nostra Privacy policy

Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001.