* Amici * Antipasti * Sformati *

Il budino di peperoni di Annamaria

mercoledì, marzo 26, 2008



Che la mia amica Annamaria (nota nei forum di cucina con il nick Amarisca) sia bravissima, non lo scopro oggi. Che l'ospitalità sua e della sua famiglia sia eccezionale, nemmeno.
Questo è l'antipasto che mi ha fatto gustare a casa sua, buonissimo, e presentato con la sua solita classe, che va rifatto al più presto.

* Dolci * Torte * Torte moderne *

Sciuri sciuri

venerdì, marzo 21, 2008


Lo so: qui si parla troppo di dolci. Ma sia io che Lisa abbiamo una vera fissazione per la pasticceria. Perciò ancora per stavolta mi concedo di parlare di una torta. Farò ammenda a breve.
Questo dolce l'ho "pensato" la prima volta per un raduno di maniaci culinari. A distanza di circa due anni l'ho rifatto per portarlo ad un'amica carissima, Annamaria, persona eccezionale e splendida cuoca della quale prossimamente proporrò il delizioso budino di peperoni che mi ha fatto gustare due giorni fa.
La torta l'ho chiamata Sciuri Sciuri per la sua ispirazione siciliana: pistacchi e arance.

* Amici * Chef *

Il mago delle spezie

lunedì, marzo 10, 2008

Quando lo incontri, ti sorprende con delle scatoline magiche, tutte decorate. Le apri, e ti investe il profumo di altri mondi e anche un senso di inadeguatezza. Perché sai che quella polvere misteriosa nella scatolina è una delle miscele di spezie che lui stesso prepara, e sai anche che tu non riuscirai mai ad usarla nel modo più appropriato. Occorre esperienza. Tanta.
Lui è Jean-Michel Carasso. Conosciuto in un forum di cucina, come altre persone che, nel bene o nel male, hanno attraversato la nostra strada. Lui però l’ha attraversata per restare, non solo di passaggio. Forse perché fin dall’inizio ci è apparso come un gentleman e una sorta di paladino delle signore; un omone imponente, un po’ burbero, un po’ benefico; un coacervo di culture e di tradizioni.
O forse perché abbiamo una passione in comune: quella per Creta, dove ci piacerebbe ritirarci a vivere anni sereni, lontani dalle rotte turistiche più battute, vicini a qualche baietta solitaria, in mezzo ai profumi dell’origano, del timo, del dittamo.
E poi, guardatelo in questa foto: sembra o non sembra il genio della lampada?

* Cucina napoletana * Pasta * Primi piatti *

In non più di un quarto d'ora

venerdì, marzo 07, 2008



Non posso fare a meno di sbirciare nei carrelli altrui, nei supermercati. E non posso evitare di pensare, ogni volta: ma perché?
Che bisogno c'è di comprare "sughetti" congelati, salti, capriole e volteggi in padella, fetidi barattolini dal contenuto sospetto, quando in un tempo ragionevolissimo si può preparare qualcosa di decoroso, con beneficio anche della tasca?
Lo so, sono una privilegiata: stamattina al mercato due cespi di scarola mi sono costati 50 centesimi. Comunque...

* Dolci * Lievitati *

Babà del Maestro Fulgente

venerdì, marzo 07, 2008

E' una ricetta del Maestro Paolo Fulgente persona deliziosa di grande competenza e disponibilità, io l'ho un po' modificata nel procedimento. E' un babà ottimo, con una tenuta perfetta.
In questo caso ho preparato dei babà piccolini, da assaggio, farciti e ricoperti, utilizzando lo stampino da delizia mignon.
La foto è una gentile concessione dell'amico Jean-Michel...fatta con il cellulare al tavolo del ristorante.


* Carne * Secondi * Stuzzichini *

Non solo tremolina

giovedì, marzo 06, 2008

Anche qualche ricetta semplice da fare in poco tempo e senza dannarcisi.
Questa è della nostra amica Mariella Di Meglio. Da quando la preparò, una sera, ad una cena che riuniva le Napoligirls (famigerato gruppo di sciagurate conosciutesi anni orsono nel forum della Cucina Italiana) è entrata stabilmente nei miei menù.
Le foto fanno pietà. Ve le risparmio. Dovrò imparare a farle, prima o poi.

* Dolci * Dolci al cucchiaio * Ricette-base di pasticceria *

Semifreddo allo zabaione

martedì, marzo 04, 2008


Nuovi stampini in silicone, nuovo dolce. Il silicone, lo premetto, lo uso solo per semifreddi, bavaresi & c. Mai per la cottura.
Questo semifreddo è tratto da “Semifreddi moderni e torte gelato”, di Donata Panciera e Gabriele Bozio, ediz. Etoile. Alla ricetta originale Lisa ha apportato alcune modifiche.
Ci sono alcuni ingredienti di non facile reperibilità; se la tremolina (che è uno zucchero invertito) può essere omessa, il destrosio è indispensabile. Provate in qualche negozio specializzato.

* Non-food * Presentazione *

Perché "Lost in Kitchen"

domenica, marzo 02, 2008

Spiegarlo nei dettagli sarebbe lungo e complicato.
Per farla breve, ormai esauste e tediate dopo una lunga esperienza di gestione di forum culinari, cercavamo un'isola, ce la siamo creata. Non faremo la fame come i Losties della nostra serie televisiva preferita: tutt'altro.
In questo spazio infatti vogliamo condividere la nostra idea di cucina.
Una cucina un po' da integraliste, in cui la qualità delle materie prime conta e conta il modo in cui esse vengono trattate. Qui non troverete mai aromi artificiali, semilavorati, ingredienti di dubbia origine.
Vogliamo continuare ad imparare e, nei limiti delle nostre capacità, migliorarci.
Da modeste artigiane e talvolta pasticcione, persino cialtrone. Ma, se non altro, cialtrone con passione. Asserragliate in un'isola che odora di vaniglia (quella vera) e completamente lost.


Vuoi contattarci?

domenica, marzo 02, 2008




Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001.