martedì 24 giugno 2014

Poche chiacchiere e un po' di sostanza



Anziché dilungarmi con inutili monologhi che però, purtroppo per chi legge, torneranno presto, scavando in memorie giovanili delle quali non importa niente a nessuno, vengo subito al sodo con alcune comunicazioni di servizio.
Campania Ferax sarà on line presto, spero, completamente rivisto. Ci sto lavorando ed è tutt'altro che semplice.
Tornerà anche, con la bella stagione, Mediterraneo, perché l'unica cosa buona dell'estate, vacanze a parte, è il cibo. Dal Libano alla Spagna, dalla Sicilia alla Campania, sono in arrivo le ricette del sole che amo tanto. 
Infine, Gastronomia Mediterranea, che è chiusa da alcune settimane per questioni tecniche, tornerà anche lei, presto, più bella di prima. E a settembre sarà anche più ricca. Speriamo incontri il vostro gradimento.

Nel frattempo vi intrattengo con una ricetta un po' improvvisata, anzi parecchio, che però mi è molto piaciuta. 

Insalata di filetto di manzo

Per 4 persone

4 fette di filetto di manzo, alte circa 2 cm
Due spicchi d'aglio
Tre cucchiai di salsa di soia + uno spruzzo
Peperoncini verdi dolci, circa 200-250 g
Una grossa carota
Qualche foglia di lattuga
15-20 pomodori datterini
Menta
Basilico
Prezzemolo
Zucchero
4 piccole freselle
2 limoni
Peperoncino tritato
Una bella manciata di arachidi tostate e salate
sale
Olio
Olio all'arancia (preparato in casa o un ottimo extravergine all'arancia ottenuto dalla spremitura contemporanea a freddo di olive e arance)

Lasciar marinare per alcune ore il filetto con i 3 cucchiai di salsa di soia e uno spicchio d'aglio tritato, rigirandolo di tanto in tanto.
Tagliare a metà i datterini e disporli su una placca ricoperta di carta forno con la parte tagliata in alto. Cospargerli con aglio tritato finemente insieme alle erbe (menta, basilico, prezzemolo), spolverizzarli con poco zucchero, salarli e spruzzarli con qualche goccia d'olio. Infornarli a 140° per 50-60 minuti.
Tagliare a listarelle sottili i peperoncini verdi, privandoli dei semi. Scaldare poco olio in una padella e farvi saltare a fuoco vivo i peperoncini per pochissimi minuti. Devono rimanere verdi e croccanti.
Togliere i peperoncini dalla padella e saltarvi la carota tagliata a julienne.
Tagliare a listarelle sottili la lattuga.
Sbriciolare le freselle, pestandole con un batticarne, e condirle con olio all'arancia e scorza e succo di un limone. Farle riposare e intridere per almeno mezz'ora.
Preparare un'emulsione con olio, olio all'arancia, uno schizzo di salsa di soia, la buccia e il succo di un limone, sale e peperoncino tritato.
Disporre nei piatti le briciole di fresella condita, mescolare le verdure già fredde (peperoncini, carote, pomodorini, lattuga) e condirle con l'emulsione, appoggiandole sulla fresella. Aggiungere le arachidi.
Grigliare le fette di filetto su una piastra rovente, lasciandole ben rosee (o rosse) all'interno. Affettarle come per una tagliata e poggiarle sull'insalata, completando con un filo di emulsione e un po' di sale.
Servire immediatamente.

2 commenti:

  1. In genere non amo la salsa di soia, ma in questo piatto credo sia azzeccatissima, con l'olio all'arancia e le arachidi tostate, yessss!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà la uso molto poco, ma qui dava un certo carattere :)

      Elimina