* Verdure * Zuppe *

Me, myself and Paul

martedì, novembre 29, 2011


Mettetevi comodi: questa è una storia che comincia tanto, tanto tempo fa. Nel 1962; anzi, no: per vostra fortuna la parte che mi riguarda comincia più tardi, nel 1970. Parla di una bambina che andava alle elementari e al sabato correva a casa dopo la scuola sperando di arrivare in fretta, più in fretta, di fare in tempo e non perdere Hit Parade, la trasmissione radio condotta da Lelio Luttazzi. Al primo posto in classifica c'era Let it be, dei Beatles. La bambina che ero entrava in casa come una freccia, accendeva la radio e aspettava il momento magico in cui si sarebbero diffuse nella stanza le note di quella canzone che adorava.

* Carne * Secondi *

Innamorarsi. Di un cavolfiore.

venerdì, novembre 25, 2011


Cose che succedono quando si va a fare la spesa al mercato di Campagna Amica.
C'è, là, un'azienda agricola biologica di Pozzuoli che è stata capace di convertirmi alla passione per l'insalata, una cosa che mai immaginavo potesse accadere.
Pur essendo un'avversaria agguerrita di insalate pretagliate in busta e di esangui, gelide iceberg da supermarket che hanno fatto un tour del globo prima di pervenire sui banchi di vendita, io insalate buone come quelle puteolane non le avevo mangiate mai.
Domenica scorsa l'insalata scarseggiava, ma c'erano i cavolfiori. Ne ho preso uno, l'ho condotto amorevolmente tra le mura della mia magione. L'ho estratto dal sacchetto. E mi sono incantata come una bambina che guardi per la prima volta un vegetale da vicino, con attenzione.

* Lievitati * Pane *

Una ricetta per il Gulliver e i suoi bambini

lunedì, novembre 21, 2011


Ci ho messo un po', ma alla fine mi unisco all'iniziativa di Patrizia per i bambini di Rocchetta Vara.
Se vi fosse sfuggita, vi prego di cliccare sull'immagine qui sotto per tutti i dettagli e di annotarvi l'IBAN che è nell'immagine seguente, e vi spiego brevemente.
L'alluvione in Liguria si è portato via di tutto (compreso il ristorante di Chiara, per il quale vi rimando al post precedente) e ha devastato anche le case-famiglia in cui due grandi donne, Paola e Fiorella della cooperativa sociale Gulliver di Borghetto Vara, si prendevano cura di bambini e disabili.

* Non-food *

Darsi una mano

martedì, novembre 15, 2011


Sapete tutti dell'alluvione in Liguria, del mare di fango che ha invaso le strade e si è portato via vite e case, e lavoro.
Tra quello che si è portato via c'è anche il sogno realizzato di una blogger, Chiara di Tocco e tacchi, che aveva recentissimamente aperto un ristorante proprio a Genova. Guardate cosa è diventato.
E' partita una gara di solidarietà per organizzare gli aiuti, che ha il suo "comando operativo" in un gruppo su facebook: Foodbogger per Officina di Cucina.
Se volete contribuire, condividete l'iniziativa, entrate nel gruppo per sapere di cosa c'è bisogno o offrite quanto potete, come potete. Diamoci una mano, tutti, prima o poi, potremmo aver bisogno di un aiuto, ed è bello sapere di poter contare sulla solidarietà attiva di una piccola pattuglia nel web.
Questo è il numero di c/c per contribuire:

IBAN: IT86T0617501410000001648580
Intestato a: OFFICINA DI CUCINA S.N.C. FONDI ALLUVIONE 2011 NEGOZIO

Grazie!

* Carne * Secondi *

Curiosità storiche

giovedì, novembre 10, 2011


Qualcuno, vedendo la foto qui sopra, penserà e dirà: che schifo. Reazione comprensibile: già le carni stufate non fanno una figura dignitosa nelle foto di una dilettante dello scatto quale io sono, questo stufato in particolare, poi, è inguardabile per sua natura.
Però è il mio preferito. E poi è una ricetta "storica", una delle prime che abbia mai postato nel web. Era il 2003. E pochi giorni fa una vecchia conoscenza mi ha chiesto quando l'avrei ripubblicata qui: dopo tre anni di blog, la mancanza era davvero grave.

* Antipasti * Pesce *

Caldo novembre

venerdì, novembre 04, 2011



Dopo l'incursione di Lisa, che spero sia la prima di una lunga serie (ma farà bene a sperarlo lei, perché sa che altrimenti le ritorsioni saranno orribili :)) tornate ad accontentarvi delle mie minchiatine anche in questo caldo novembre.
Così caldo, per ora, che ho ancora voglia di piatti freschi ed estivi, ma questa voglia convive col desiderio di ricominciare con i piatti di "peso" e confortanti, come il ragù e gli stufati (a breve ne arriverà uno che per me è storico). 
E così, eccovi una ricetta che, come molte altre, viene dai tempi eroici del forum di CucinaIt. Non vorrei sbagliarmi, ma mi sembra che sia della mia amica Benedetta Lugli (che se legge mi confermerà).

Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001.