domenica 16 ottobre 2011

World bread day 2011


E' di nuovo World Bread Day. Nel post dedicato all'evento Zorra spiega come prendere parte a questa iniziativa che si ripete, per i blogger,  dal 2006 (qui la versione in italiano del post, pubblicata da Cindystar) e che vuole essere una celebrazione del pane, cibo per antonomasia, e un'occasione non solo per prepararlo in casa, ma anche, se possibile, per condividerlo con chi è meno fortunato.

Bake Bread for World Bread Day 2011

Se non scegliete ricette a lunghissima lievitazione siete ancora in tempo!
Io ne ho approfittato per rifare dei panini minuscoli che non preparavo da anni, ma che un tempo mettevo regolarmente sulla tavola natalizia. Fateli piccolissimi, lasciate da parte un po' di impasto che stenderete, ritaglierete per ricavarne stelle o altre forme da incollare sulla cima dei panini e cospargere di semi di papavero, sesamo e/o nigella.
Sono morbidi e delicati, vanno bene nei buffet e nelle festicciole dei bambini. Anche a colazione.

Mignon al burro di Piergiorgio Giorilli
1 kg di farina per panificazione (Caputo Rossa, o 50% farina comune e 50% farina americana)
450 g di latte
250 g di burro
25 g di lievito di birra
20 g di sale
40 g di zucchero
30 g di miele
uovo per dorare
Iniziare l’impasto con farina, latte, lievito. A metà impasto aggiungere lo zucchero e il miele, quindi il sale. Successivamente incorporare il burro morbido. Lavorare fino a ottenere un impasto liscio, elastico, asciutto, battendo energicamente negli ultimi minuti.
Lasciare riposare l’impasto per 15 minuti circa, spezzare del peso desiderato e formare a piacere; disporre su teglie rivestite di carta da forno e dorare con uovo battuto.
Lasciare lievitare per circa 90 minuti ad una temperatura di 27°C.
Dorare nuovamente con uovo e infornare (dopo aver vaporizzato con acqua le pareti del forno) a 210°C.
Per panini da 30-40 g occorreranno circa 8-10 minuti di cottura.

6 commenti:

  1. Questi paninetti mi ricordano le feste di compleanno di quando ero bambina, come li amavo i panini al latte. Col burro ancora meglio!
    Buon WBD
    Alex

    RispondiElimina
  2. Come Alex....ne facevo sempre una scorpacciata alle feste di compleanno!
    Che buoni.
    D.

    RispondiElimina
  3. @Alex & Diletta: esatto, anche a me ricordano quelle festicciole!
    Buon WBD a entrambe.

    RispondiElimina
  4. grazie per il link in italiano e grazie per aver scritto che ce posso fare ;D baciotti come i panini che proverò.

    RispondiElimina
  5. questi panini sono a mi gusto! Grazie per la tua participazione al World Bread Day 2011.

    RispondiElimina
  6. @silvia: e ce la puoi fare, sì! Baci a te :)

    @Zorra: grazie a te per questa bellissima iniziativa. Al prossimo WBD!

    RispondiElimina