mercoledì 13 luglio 2011

Combattendo l'afa


E' arrivata l'afa. Io detesto pure il caldo puro e semplice, figuriamoci l'afa.
Il web è un mezzo deserto, aggiornerò questo blog con moderazione fino alla pausa vacanziera, che arriverà tra non molto.
Penso che questa ricetta sia una delle tante salva-cucinieri-asfissiati dato che, cottura della pasta a parte, è tutta a crudo. Qui a Ischia, come ho detto altre volte, ho una cucina che è una trappola per topi, con una presa d'aria in cima a una parete, sotto forma di microfinestra, tanto che appena si accendono i fornelli si raggiunge una temperatura che si aggira, per quanto posso stimare, intorno ai 55°. Sono stata più fresca in Marocco ad agosto...

Vermicelli con pesto cilentano
Per 4 persone:

360 g di vermicelli
500 g di pomodorini
uno spicchio d’aglio
un mazzetto di basilico
origano
un peperoncino
120 g di ricotta di bufala
50 g di ricotta secca da grattugia, di bufala
olio
sale
 
Tagliare i pomodorini a dadini cercando di privarli dei semi, condirli con un filo d’olio, sale, l’aglio e il peperoncino tritati, un pizzico di origano. Lasciarli riposare per un’ora.
Frullarli quindi con il loro condimento, le foglie del basilico, la ricotta secca e continuare a frullare aggiungendo olio fino ad ottenere una crema. Regolare di sale.
Amalgamare alla crema ottenuta la ricotta fresca di bufala.
Cuocere gli spaghetti al dente e condirli con il pesto preparato.

23 commenti:

  1. Beh considerato la temperatura della cucina per te anche la pasta calda appena scolata ti sembrerà fresca :P eheheheheehe ...insomma è necessario soffrire per apprezzare. no?! :P
    Comunque prendo spunto dalla tua ricetta...e nel frattempo pensavo alla tua cucina come ottima camera di lievitazione per il mio pane...o rischia addirittura di cuocersi?! :Pahahahahhah Ma non è che quella stanza in origine fosse la sauna e tu invece ti sei ostinata a volerci impiantare la cucina!?? :P ehehehehehe

    RispondiElimina
  2. GIO! a Ischia? sapessi come ti invidio! :)
    verrei ben volentieri a fare un bel bagno per poi mangiare un piatto di questa buona pasta, qui si muore dal caldo!
    un abbraccio e buona giornata :D

    RispondiElimina
  3. Uhmmmmmmm questi spaghetti sono deliziosiiiiiii!!!!!

    Profonda invidia per il luogo in cui ti trovi, nonostante la cucina-trappola-per-topi! :)))

    RispondiElimina
  4. beh contato che il vapore di una pentola con acqua in ebollizione è la più forte fonte di calore e di afa, io mi sto organizzando con la sospensione del primo, fino a data da destinarsi. così mi accontento di guardarli in rete, che almeno non mi fanno caldo.

    ;-)

    RispondiElimina
  5. confermo a Ischia fa veramente caldo... ahahahah. Io boccheggio.
    A.

    RispondiElimina
  6. buonissimo questo piatto!!questo pesto nn lo conoscnevo :)

    RispondiElimina
  7. Acabo de conocer tu blog de casualidad y tienes unas recetas que em han encantado!! asi que aqui me quedo de seguidora y te copio algunas, gracias por compartirlas y espero verte pronto y quieras tambien ser seguidora de el mio si te gusta mi blog!! un besin

    RispondiElimina
  8. @Gambetto: sì, temo che si cuocerebbe :). La casa non è mia, la cucina non ce l'ho impiantata io ma qualche progettista fuori di cotenna che non ha mai cotto un uovo in vita sua.

    @Gio: veramente si muore anche qui. Con l'aggravante di non poter comprare niente, non un latticino NON sbattuto assurdamente in frigo, per esempio...

    @Tery: non so se sono tanto da invidiare :)))

    @Alessia: sono in procinto di seguire il tuo esempio ;-)

    @Fragoliva: meno male che almeno tu mi comprendi.

    @Mirtilla: è meno noto di altri, ma è proprio buono. Io, poi, amo tutti i pesti indistintamente.

    @recetasverocava: grazie! Ho grosse difficoltà a leggere lo spagnolo, ma ci proverò. A presto!

    RispondiElimina
  9. davvero buono e gustoso! mi dispiace per le tue saune involontarie, comunque cucinare con questo caldo è una tortura, penso sempre a chi lo fa per mestiere o a chi lavora nelle lavanderie!

    RispondiElimina
  10. che fame ci hai fatto venire! abbiamo la forchetta in mano, vorremmo attorcigliarci un po' di questa pasta! che meraviglia!

    RispondiElimina
  11. @Acquolina: a me pesa persino andare a ritirare gli abiti, in lavanderia :))

    @Lerocherhotel: la fame, col caldo, mi passa del tutto, salvo che quando posso sedermi in un bel ristorante, su una terrazza, al fresco, servita e riverita :D

    RispondiElimina
  12. mamma mia Giovanna che spettacolo! ecco....adattissima alla mia sapri! appena vado giù la faccio con i prodotti del luogo, in barba all'afa che tanto peggio di dove sto ora non può essere :((((8 grazieee


    io però per ischia ti invidio taaanto! poi sono stata solo a Capri e quella mi manca!!!

    RispondiElimina
  13. non sono delle tue zone ma si boccheggia anche da me.
    questo piatto di pasta è molto invitante, complimenti!!

    RispondiElimina
  14. @Caris: e io ti invidio per Sapri. Amo moltissimo quella zona, mi rilassa come nessun altro posto.

    @Patrizia: sto facendo la danza della pioggia, ma sembra non funzioni :)

    RispondiElimina
  15. che piatto veloce ed ispirevole.......posso pubblicarre la ricetta sul mio blog citandoti come fonte?

    RispondiElimina
  16. @Sabrinalivia: certo che sì, non c'è nessun problema.

    RispondiElimina
  17. Profonda invidia per la ricotta fresca e secca di bufala: recentemente ho trovato un fornitore di mozzarelle di bufale che gira per le pizzerie di Trieste e sto facendo scorpacciate di ottima e fresca mozzarella... ma di ricotta neanche a parlarne! Ottima ricetta, a parte l'invidia la provo con altro tipo di ricotta, grazie!

    RispondiElimina
  18. Eccezionale! e la foto....fa venire l'acquolina in bocca!

    RispondiElimina
  19. @Barbara: quella secca la trovo con fatica pure io, mi tocca andare a Capaccio, nel Cilento. Comunque sarà buono, il pesto cilentano, anche con una ricotta di pecora ottima.

    @Cannella: e soprattutto non fa sudare :).

    RispondiElimina
  20. Questi spaghetti li ho provati ieri sera e sono stati un successone !
    Grazie per le vostre ricette , ne ho provate molte e tutte squisite.Nicoletta

    RispondiElimina
  21. @Nicoletta: grazie a te per averla provata e soprattutto per avermelo fatto sapere. Mi fa molto piacere.

    RispondiElimina
  22. Che gola questa pasta!!il sugo ha un colore perfetto!
    Anche la mia cucina raggiunge temperature tropicali!
    Sono contenta di aver scoperto il tuo blog!

    RispondiElimina