giovedì 15 luglio 2010

San Lorenzo!


No, non mi sono brasata il cervello (forse), lo so che ancora non è il 10 Agosto... invoco San Lorenzo protettore degli ustionati, perchè anch'io mi sento sulla graticola :) .
E' caldo, caldissimo, se si escludono gli altoforni per la produzione della ghisa, la cucina è l'ultimo luogo dove si vorrebbe stare... ma ahimè, che si deve fare per campare!

Voi che potete, evitate l'autocombustione e fate questa ricetta... poi non dite che non vi voglio bene :)


Gamberi, yogurt di bufala e caprino

6 code di gamberi sgusciate e private del budello interno
80 g di yogurt di bufala
20 g di caprino
8 cucchiai di olio evo
scorza di limone
sale maldon

Mescolate, aiutandovi con una frustina, lo yogurt con il caprino, unite a filo l'olio d'oliva e la scorza del limone grattugiata. Mettete in frigo; potete preparare la crema anche con un paio d'ore di anticipo, sarà più buona.
Aprite a libro le code di gambero.
Con un cucchiaino disponete piccole quantità di crema sul piatto di servizio e su queste adagiate i gamberi che salerete leggermente con il Maldon, aggiungete un filo d'olio e servite subito.
Per chi non ama il pesce crudo, potete "cuocere" le code ponendole in acqua tiepida (fuori dal fuoco) per 1 minuto circa.

7 commenti:

  1. Noi ci eravamo gia' innamorati di questo piatto quando lo abbiamo degustato da te. Inchino reverente...

    PS - Come, niente pomodoro disidratato? :D :D

    RispondiElimina
  2. Ho mangiato anch'io l'originale, fresca e saporita.
    Lisù, qui sabato ti attendiamo a braccia aperte

    RispondiElimina
  3. Di un piatto così ne potrei mangiare anche un chilo!
    Ma dove lo trovo lo yogurt di bufala qui?

    RispondiElimina
  4. Lisa, al mio ristorante facevamo delle cupolette di gamberi crudi, ripiene di ricotta al limone.Che buone!

    RispondiElimina
  5. ma che bella ricettina!! te la rubiamo=)
    siam diventate followers, non potevamo resistere a queste delizie!
    se ti va passa da
    www.modemuffins.blogspot.com
    baci!

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Bella ricetta,in onore dei miei primi 100 sostenitori ho creato la mia prima raccolta: La Cuisine en Rose …. http://biscottirosaetralala.blogspot.com

    RispondiElimina