mercoledì 3 febbraio 2010

Niente giochi di parole


...sul cavolo. Ve li risparmio. Perché di cavolfiore oggi si tratta.
Ne ho trovato uno bellissimo, freschissimo e candidissimo al solito Farmer's market. Nel frattempo avevo anche arraffato, nell'ultima incursione a Parigi, un piccolo libro di ricette il cui invitante titolo prometteva "Robuchon facile". Ricette di Joël Robuchon a prova di cretina, insomma una allettante prospettiva per una come me :-)
Ne ho tratto questa crema di cavolfiore, che nella versione dell'autore è una crema fredda, ma a gennaio meritava di essere provata in versione calda, e il risultato mi è piaciuto.
Ho apportato qualche modifica qua e là, nelle dosi (che mi lasciavano perplessa) e non solo.

Crema di cavolfiore all'olio di curry

500 g di cimette di cavolfiore
150 g di cipolla
15 g di burro
brodo di pollo o di verdure
150 ml di panna fresca
100 ml di yogurt greco
100 ml di latte
sale, pepe

Per l'olio al curry (da preparare in anticipo):

2 spicchi d'aglio
5 g di curry in polvere
un rametto di rosmarino
la buccia di un'arancia, a strisce
20o ml di olio

Per guarnire:

cimette di cavolfiore
succo di mezzo limone
100 ml d'olio
sale

Sbianchire le cimette di cavolfiore in acqua bollente per 30 secondi.
Scaldare il burro in una casseruola e aggiungere la cipolla, lasciandola insaporire per due minuti senza che si colori. Aggiungere il cavolfiore, quindi coprire a filo con il brodo caldo e lasciar cuocere, coperto, per 20 minuti circa a fuoco basso. Unire quindi il latte, la panna e lo yogurt mescolati insieme. Lasciare sul fuoco per due minuti, salare e pepare.
Passare la preparazione al mixer fino ad ottenere una crema perfettamente liscia.

Per l'olio al curry, mettere tutti gli ingredienti in un barattolo di vetro ben chiuso e infornare il barattolo a bagnomaria per 3 ore a 80° (la quantità è maggiore di quanta ne occorra, ma l'olio è molto profumato, ideale da usare anche per le insalate e le verdure in genere).

Cuocere le cimette di cavolfiore per la decorazione in acqua bollente salata per una decina di minuti, in modo che siano ben tenere., sgocciolarle e metterle a marinare in una terrina con il succo di limone, l'olio e il sale.

Servire la crema di cavolfiore con qualche goccia di olio al curry e le cimette marinate.

6 commenti:

  1. Invitante ricettina, e molto bella la foto, mi piacciono i pois di olio sulla zuppa.

    RispondiElimina
  2. semplice e deliziosa, perfetta

    RispondiElimina
  3. Buona!! le ricette "facili" di Robuchon sono facili davvero, almeno quelle della sua rivista lo sono (cuisinez comme un chef)...il libro com'è?

    RispondiElimina
  4. @Lo e Marina: grazie :-)
    @Alex: il libro è a corrente alternata, troppo foie gras per i miei gusti, ma alcune ricette, soprattutto di pesce, sono molto invitanti.

    RispondiElimina
  5. cavolo, me la sognavo gia' per stasera, con quel mezzo cavolfiore che aspetta in frigo. Ho due problemi fondamentali: 1)se aspetto 3 ore per l'olio al curry mangio a notte fonda 2) ho il forno fuori uso!!! E questo durera' per un paio di settimane, finche' non mi rimontano il termostato, c'ho una crisi interiore che non ti dico :)

    RispondiElimina
  6. Interessante l'olio du curry, credo che ti ruberò l'idea...Però userei pasta di curry inceve della polvere, secondo me si amalgama meglio...

    RispondiElimina