martedì 26 maggio 2009

Mele, capitolo secondo

pollo

E no che non ho riacceso il forno. Sto solo barando spudoratamente, perché questo pollo l'ho preparato la stessa sera delle formaggelle traendolo dallo stesso libro che ho citato nello scorso post. Una serata tutta di mele, perciò.
La ricetta prevedeva il petto di galletto. Ora, per ragioni che non saprei dire, il galletto mi ha sempre fatto un po' senso. Perciò ho usato un volgare pollo, tagliandolo a pezzi piccoli con la mia fida mannaia che ogni volta rischia di portarmi via un dito. Come al solito ho fatto qualche piccola modifica, ma stavolta veramente minima.

Il cartoccio l'ho fatto con la magica Carta Fata.

Pollo al cartoccio con mele, erbe e miele

Per 4 persone:

Petti, cosce, sovracosce di un pollo da 1,3 kg, tagliati a pezzi piccoli;
2 spicchi d'aglio;
rametti di rosmarino e timo;
salvia;
una grossa cipolla;
4 mele Golden;
4 cucchiaini colmi di miele;
olio, sale, pepe

Tagliare a spicchietti la cipolla e rosolarla in un filo d'olio. Togliere la cipolla e rosolare i pezzi di pollo. Salare e pepare.
Tagliare quattro quadrati di carta (Fata o da forno, o alluminio) e disporre su ciascuno due-tre bocconi di pollo, mezzo spicchio d'aglio, le erbe, la cipolla rosolata, le mele sbucciate, private del torsolo e tagliate in ottavi, un cucchiaino colmo di miele e un filo d'olio. Chiudere il cartoccio, praticarvi in cima qualche piccolo forellino e infornare a 200° per circa mezz'ora.

17 commenti:

  1. Ti rubo la ricetta, mi piace molto.

    Tu avevi comprato un libretto di cartocci a Parigi, ricordi? c'era una ricetta di pesce che mi interessava e non trovo il libro a Roma...

    RispondiElimina
  2. Dani, se mi dai qualche dato in più te la cerco.

    RispondiElimina
  3. Cioè.. ma deve essere ottimo!!! mele e miele è! bene bene te la scopiazzo :-)))) bacini..

    RispondiElimina
  4. Buono! gurda ti giustifichiamno solo perché perché... se no il forno co sti bollori è bandito! =P
    baci

    RispondiElimina
  5. Siccome io il forno lo accenderò anche ad agosto :) mi segno anche questa, anche perchè prima o poi devo provare il miele con il pollo e poi è una vita che non accartoccio niente!

    PS: non tanto per la carta, ma per tutto il resto..quel sito non lo dovevo scoprire!!! :)

    RispondiElimina
  6. sai che ho giusto giusto un pollo in firgo e ospiti in arrivo sabato??quasi quasi ...(ma io il fonro mica lo spengo d'estate..no no!mai!:DDDil gas magari si!)

    RispondiElimina
  7. Anche io ti copio la ricetta per farla asap!!!
    Tanto qui caldo non fa!
    Un sorriso alle mele,
    D. :)

    RispondiElimina
  8. Ma questo cartoccio mi sembra proprio invitante!!!!!!
    Molto molto sfizioso davvero!!!!

    RispondiElimina
  9. Giovanna, questa ricetta (nonché la foto) mi sembra strepitosa. Il pollo con il tocco caldo del miele e la dolcezza delle mele... Complimenti!

    RispondiElimina
  10. Copio, mi piace, il pollo diventa più "simpatico" con una ricetta così...

    PS: Anch'io ho un periodo strapieno di cose, non riesco a passare e faccio fatica a postare... ogni tanto succede, poi passa...
    Ciao Giovanna, buon weekend

    RispondiElimina
  11. ieri ho acceso il forno per essiccare dei pomodori ma... che fatica! comunque questa ricetta mi piace molto, sa di antico :)

    RispondiElimina
  12. Mi piace sempre l'abbinamento carne/mele, questo è eccezionale.
    Buon weekend!
    m.

    RispondiElimina
  13. mi piace l'idea del miele dele mele con il pollo

    RispondiElimina
  14. Fantasticooooooooo... Pollo col miele!
    (ros)marina

    RispondiElimina
  15. questa ricetta ha un che di medioevale e già mi stuzzica. In più l'accostamento originale riabilita il pollo, un po' troppo relegato in serie b.
    E se fosse stato maiale?

    RispondiElimina
  16. Ciao Giovanna che bel piatto! anch'io adoro l'accostamento frutta carne ....mi stuzzica anche questa carta fata...mai usata!!!
    ;-)
    credo che ci conosceremo presto a milano il 12 giugno! non vedo l'ora! a presto Pippi

    RispondiElimina
  17. Chissà che delizia! Questa me la segno e la propinerò quanto prima qui a casa! Buona serata laura

    RispondiElimina