domenica 2 marzo 2008

Perché "Lost in Kitchen"

Spiegarlo nei dettagli sarebbe lungo e complicato.
Per farla breve, ormai esauste e tediate dopo una lunga esperienza di gestione di forum culinari, cercavamo un'isola, ce la siamo creata. Non faremo la fame come i Losties della nostra serie televisiva preferita: tutt'altro.
In questo spazio infatti vogliamo condividere la nostra idea di cucina.
Una cucina un po' da integraliste, in cui la qualità delle materie prime conta e conta il modo in cui esse vengono trattate. Qui non troverete mai aromi artificiali, semilavorati, ingredienti di dubbia origine.
Vogliamo continuare ad imparare e, nei limiti delle nostre capacità, migliorarci.
Da modeste artigiane e talvolta pasticcione, persino cialtrone. Ma, se non altro, cialtrone con passione. Asserragliate in un'isola che odora di vaniglia (quella vera) e completamente lost.


41 commenti:

  1. Aspetto con grande gioia le vostre ricette

    Stefania

    RispondiElimina
  2. Felice di ritrovarvi... la vita è cambiamento, le passioni sono per sempre. In bocca al lupo per questa nuova avventura. Non mancherò di passare spesso di qua.

    Luvi

    RispondiElimina
  3. Oh! ragazze, cucina sì, ma io voglio anche i racconti di Giovanna.
    Benvenute!!!!

    RispondiElimina
  4. Brave, già mi piacete. Voglio subito provare le vostre ciambelline, hanno un aspetto veramente invitante, con che crema le avete farcite? In bocca al lupo e buon lavoro!!!! Ginetta

    RispondiElimina
  5. Beh, allora, benvenute in quest'altro mondo di pazzi :-D
    Il cammino è lo stesso (anche se io sono arrivato nel forum di Cucina italiana tramite Viaggi e sapori e poi sono approdato qui - soprattutto per colpa di Danielina!!).
    Da "semitalebano" mi aspetto grandi cose da questo blog (anzi, vi linko subito) :-D
    Buona avventura...
    Jacopo

    RispondiElimina
  6. Benvenute nel mondo dei foodblogger, sono sicura che vi piacerà!

    RispondiElimina
  7. E' un piacere ritrovarvi sempre belle pimpanti!

    Mi affaccerò molto volentieri nella vostra "kitchen" dove, ne sono certa, ci farete trovare sempre cose meravigliose.

    In bocca al lupo e un bacio

    Mariella Ciurleo

    RispondiElimina
  8. Ragazzi, vi ringraziamo tutti, di cuore. Questo sì che è un benvenuto caloroso!

    RispondiElimina
  9. Benvenute, carissime, giungo a voi grazie alla pubblicità della coinquilina "senzapanna".
    Anche io faccio parte della blogosfera da pochissimo. In bocca al lupo dunque a voi e un invito a visitarmi. Baci

    RispondiElimina
  10. Benvenute!
    Anche io no iniziato il blog per lo stesso vostro motivo: i forum sono "faticosi" ;o)

    RispondiElimina
  11. Proprio io sono l'ultima a venirne a conoscenza!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. Lydia, se tu guardassi la home di www.amicincucina.it lo sapresti già! :)

    RispondiElimina
  13. ciao ciao ciao!!

    mi piace la vostra scelta "purista", anche io la penso come voi sulle materie prime e finisco col metterci ore per fare la spesa andando da un mercato all'altro, arrivando dall'altra parte di roma solo per prendere un determinato ingrediente, ma non riesco ancora a disfarmi degli aromi artificiali...
    comunque bello il vostro bolg, continuerò a seguirlo!!
    ma di che isola parlate..?

    phabya

    RispondiElimina
  14. Phabya, l'isola è virtuale. Magari ne avessimo una reale!
    Ma perché non riesci a disfarti degli aromi artificiali? Se hai qualche problema nella sostituzione forse possiamo darti un consiglio.
    Verremo a trovarti!

    RispondiElimina
  15. Chaltron girls di tutto il mondo, benritrovate!

    RispondiElimina
  16. Evviva, benritrovate!
    Ora potrò scendere da quel vascello fantasma, immobile, sospeso nel niente.
    Grazie!
    Mille auguri, mille baci
    benedetta

    RispondiElimina
  17. Uè, ragazze! Sono felice di vedervi qui! Sbarcate pure...

    RispondiElimina
  18. Lydia, mi fai morire dal ridere :-PPPP

    E io che avevo tolto il link ad amici in cucina perchè pensavo che non servisse più...


    Consiglio per chi non ha un acount google:

    - fatevelo

    oppure

    per mettere i commenti cliccate su Nome/url e potrete mettere il vostro nome in testa al mesaggio

    RispondiElimina
  19. Complimenti per il blog!!! Spero di leggervi sempre più spesso e di attingere dalle vostre ricette.
    Benvenute tra i blogger :-)))
    ciao
    anna

    RispondiElimina
  20. Ma brave, che piacere ritrovarvi. Auguri affettuosi per questa vostra nuova avventura.

    Dida

    RispondiElimina
  21. Grazie Dida e grazie a tutti.
    Crepi il lupo
    Ce la metteremo tutta :-)

    RispondiElimina
  22. ciao, bentrovate, bentornate e un grosso in bocca al lupo!! Vi seguirò..e poi il vostro entusiasmo è davvero contagioso un bacio lucilla

    RispondiElimina
  23. Ma ciao donne!
    Bentrovate, e grazie di avermi segnalato questo bel blog che nasce dalle vostre mani d'oro (altro che babbione)!!
    E' un piacere leggervi e vedervi alla carica con bellissime ricette.
    Grazie e un bacione a tutte le amiche che leggo qui sopra!

    RispondiElimina
  24. pazientate, la ragazza è un po' lenta..
    comunque non riesco a dormire la mia domanda è: posso stare ogni volta grattare la buccia del limone? ovvio che si; ma come la mettiamo col sapore di mandorla, che le fialette fanno così bene? posso fare la pasta di mandorle senza?

    RispondiElimina
  25. Un abbraccio alle mie babbione preferite!!!

    RispondiElimina
  26. Ciao Annamaria :-)

    Phabya: procurati delle armelline (mandorle amare) usale con parsimonia, tipo 6 mandorle amare ogni 500 gr di mandorle normali, ed avrai il vero "sapore" di mandorla.

    p.s non tutte le mandorle amare sono profunate allo stesso modo. Procurati proprio delle armelline, le riconosci perche sono molto più piccole delle mandorle normali.

    RispondiElimina
  27. grazie tante!!
    continuerò a leggervi, ad imparare, e magari a contattarvi per questo genere di problemi, grazie!

    RispondiElimina
  28. Attenzione ad usarle con estrema parsimonia: sono TOSSICHE se assunte in quantità superiore all'indispensabile!

    RispondiElimina
  29. Riporto da Wikipedia, per chiarezza:
    "Le mandorle possono risultare dolci o, più raramente, amare. Si definiscono armelline, i semi dei noccioli dell'albicocca. Le mandorle e le armelline contengono tracce di acido cianidrico. Più sono amare più sono velenose. Tra i sintomi che possono evidenziarsi dopo aver ingerito da 40 a 70 mandorle amare vi sono: eccitazione, mal di testa, vertigini, spasmi muscolari, problemi di respirazione e morte improvvisa.
    Tuttavia in dosi minime vengono largamente impiegate in preparazioni come gli amaretti, cui danno un gusto particolare e inconfondibile."

    RispondiElimina
  30. Benritrovate e buon lavoro, non mancherò di farvi visita dopo aver apprezzato le vostre ricette e suggerimenti.
    Buon divertimento
    Licia

    RispondiElimina
  31. Se come me leggete ogni ingrediente, ripudiate il dado, siete restie alla frittura di olii e grassi, se avete allontanato per sempre le merendine confezionate VI DICHIARO il mio amore. Io che faccio la raccolta differenziata delle arance, una parte la mangio l'altra la conservo per i canditi e le altre ricette, io che separo in casa anche i capelli ceh cadono e che innaffio i fiori con l'acqua in cui ho lavato l'insalata. io che non ho un blog ma che passo parte della giornata a leggere quelli degli altri. io che non sono nessuno ma che mi interesso a tutti.
    Benvenutee già mi piacete
    Silvia-titona

    RispondiElimina
  32. Complimenti per la vostra idea,e per come l'avete realizzata.Vi verrò a trovare spesso, anche se non sono molto attiva nel forum, vi seguivo sempre e mi mancherete.

    RispondiElimina
  33. Alberto Baccani06 marzo 2008 19:52

    Carissime è come arrivare nella trattoria sotto casa o nel Bar all'angolo, vi ritrovo tutte, dopo vicissitudini inenarrabili ( vi ricordo dai tempi di cucinait ed i primi incontri su internet.
    Come vedete ci siamo sempre tutti un augurio a Giovanna e a tutte le partecipanti dal vostro Alberto

    RispondiElimina
  34. Grazie a tutti, e soprattutto a Carla e Alberto, che ricordo veramente da sempre, dai tempi eroici in cui internet era un mondo misterioso... Era il 1999, o giù di lì.
    Vicissitudini inenarrabili, dici bene, Alberto.
    Sono contenta di ritrovarvi in tanti.

    RispondiElimina
  35. Carissime giovanna e lisa ben trovate!
    Leggerò il vostro blog tanto spesso quanto Matteo me lo permetterà.
    é in fatti dalla sua nascita che bazzico poco in internet e a proposito di ciò ho una domanda da farvi, sperando che questa possa essere la sede giusta. Ho provato ad entrare nel forum di amicincucina ma lo trovo chiuso. é corretto?
    Grazie e auguri per la vs avventura!
    Baci fede

    RispondiElimina
  36. Cara Federica, il forum di amicincucina.it è effettivamente chiuso, il dominio esiste ed è attivo, presto ci saranno delle novità :-)
    Per quanto riguarda il forum, altri hanno continuato su un dominio diverso.
    Grazie a presto

    RispondiElimina
  37. benvenute allora, già ho adocchiato le vostre ricette SLURPISSIME :-P

    Francesca

    RispondiElimina
  38. Ci sono anch'io a salutarvi e a congratularmi con voi per questa meraviglia!!Baci affettuosissimi
    Pinella

    RispondiElimina
  39. Fortuna che sono tornata a dare una sbirciatina.. ad amicincucina!!!! Sono davvero felice di poterti ritrovare, almeno in un blog, wow!!!!!!!!

    RispondiElimina
  40. Anch'io vi saluto ero appena entrata che non ho capito piu' niente .Tanti auguri e a presto,vi vengo a trovare ciaoooo .Annamaria detta miao

    RispondiElimina